Il PID Umbria offre anche un servizio gratuito d’informazione ed orientamento sulle misure di agevolazione e finanziamento destinate principalmente all’Innovazione ed alla Digitalizzazione delle imprese, con un’attenzione anche nei confronti della Transizione green.

È possibile usufruire gratuitamente dei servizi dello Sportello Informativo Digitale e Green e richiedere un appuntamento:
- contattando gli uffici via mail pid@umbria.camcom.it
- telefonando allo 075 5748213
- inviando una richiesta tramite questo form
- richiedendo le schede informative sui bandi di tuo interesse qui

Scarica l'infografica e scopri cosa può fare lo Sportello per la tua azienda!


BANDI

BANDO CAMERALE SULLE CER

Bando della Camera di commercio dell'Umbria per il sostegno alla realizzazione di studi di fattibilita’ delle Comunita’ Energetiche Rinnovabili: domande fino al 6 novembre 2023.

Scopri di più


BANDI REGIONALI

Dal mese di novembre per le imprese umbre sarà possibile presentare domanda per alcuni dei bandi della Manovra Remix. In particolare sono stati pubblicati:

Bando voucher innovazione per servizi di consulenza volti a supportare l’innovazione di prodotto/ processo, per nuovi prodotti, gestione proprietà intellettuale, marketing strategico. Si rivolge a micro e piccole imprese, di tutti i settori (no imprese agricole). Contributo a fondo perduto del 50%.
Richiedi la scheda informativa dettagliata

Bando Ricerca e innovazione

Supporta progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale; Rivolto a imprese extra agricole, micro, piccole, e medio-piccole a media capitalizzazione, mentre per grandi imprese solo in progetti collaborativi. Contributo a fondo perduto, con diverse intensità. Spese: strumentazione, macchinari, personale di ricerca, consulenze, etc.
Richiedi la scheda informativa dettagliata

Bando Medium e Large

Medium e Large investimenti innovativi e inerenti la transizione digitale finalizzati all’introduzione in azienda di nuovi prodotti e/o processi produttivi e ampliamento capacità produttiva. Si rivolge a MPMI extra-agricole del manifatturiero e dei servizi alla produzione. Spese in macchinari, impianti, attrezzature sono obbligatorie. Contributo con intensità dal 10% al 50% .
Richiedi la scheda informativa dettagliata

Si segnala che per i Bandi Medium e Large saranno assegnati 10 punti nell’iter di formazione delle graduatorie per la presenza del Digital Assessment allegando alla domanda la check list di tale Assessment redatto anche dal PID Umbria.

Contatta lo Sportello Green e Digitale per avere maggiori informazioni sui bandi aperti e supporto nella valutazione di fattibilità

Form iscrizione Sportello

Richiedi lo Zoom 4.0 del PID Umbria

Bando Small

Sostiene gli investimenti per le Micro Imprese dell’Artigianato, del Commercio e dei Servizi al fine per favorire la ripresa nella situazione post-pandemia e di ulteriore emergenza socioeconomica determinata dall’insorgenza del conflitto tra Russia e Ucraina. Spese ammissibili sono quelle per investimenti materiali e immateriali strumentali e spese correnti. L’agevolazione è concessa sotto forma di contributo a fondo perduto calcolato sulla base di un abbattimento degli interessi.
Richiedi la scheda informativa dettagliata

Link utili:

https://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi

www.sviluppumbria.it


BANDO IMPRESA DIGITALE E SOSTENIBILE: VOUCHER DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Per favorire la transizione digitale, ecologica, sociale e di governance delle Micro Piccole e Medie Imprese.

Consulta le graduatorie di ammissione e la modulistica per la rendicontazione.


Il Punto Impresa Digitale Umbria mette a disposizione delle micro, piccole e medie imprese umbre dei voucher digitali per l’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0: un sostegno tangibile a favore della digitalizzazione delle micro piccole e medie imprese umbre.
BANDO VOUCHER DIGITALI 2022
Il bando 2022 è chiuso.



BANDI NAZIONALI PER LA DIGITALIZZAZIONE


Nuova Sabatini Green: al via le domande 2024 di contributo

La misura “Beni Strumentali” –Nuova Sabatini Green è stata rifinanziata con 100 milioni ed il contributo è stato reso disponibile in un’unica tranche.

E' stata inoltre aggiornata la relativa modulistica in adeguamento alle nuove regole sui contributi alle PMI previste dal Regolamento UE 2023/1315.

Scopri di più sul sito del Mimit


Green Transition Fund (GTF) e Digital Transition Fund (DTF)

Green Transition Fund (GTF) e Digital Transition Fund (DTF) sono due fondi che promuovono l’innovazione in Italia attraverso investimenti di capitale di rischio.

Richiedi la Scheda Informativa dettagliata

Scopri di più


TRANSIZIONE ECOLOGICA ORGANISMI CULTURALI E CREATIVI - TOCC

L’incentivo “Transizione ecologica organismi culturali e creativi” (TOCC) promuove l'innovazione e l'eco-design inclusivo, anche in termini di economia circolare.

Scopri di più


PNRR Borghi: l’incentivo per le imprese promosso dal MIC e gestito da Invitalia

L’incentivo Imprese Borghi promuove l’avvio o il consolidamento di iniziative imprenditoriali nei territori dei comuni assegnatari delle risorse. Per l’Umbria i Comuni coinvolti sono: MASSA MARTANA, MONTECASTELLO DI VIBIO, PIETRALUNGA, CASCIA, OTRICOLI.

Il sostegno è destinato a progetti imprenditoriali per i “Progetti locali di rigenerazione culturale e sociale” per attività culturali, creative, turistiche, commerciali, agroalimentari e artigianali; i progetti potranno promuovere in modo innovativo la rigenerazione attraverso l’offerta di servizi, sia per la popolazione locale sia per i visitatori, nonché la sostenibilità ambientale.

Richiedi la Scheda informativa dettagliata


Beni strumentali (Nuova Sabatini)

La misura Beni strumentali (''Nuova Sabatini'') è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese.

La misura sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

Scopri di più sulla Nuova Sabatini nel sito del MISE


TRANSIZIONE 4.0

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

Incentivi per la trasformazione tecnologica e digitale delle imprese

Si rivolge a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Il credito ha l'obiettivo di supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Per conoscere le nuove aliquote fino al 2025 e le modalità di accesso consulta il Credito d'imposta sui Beni Strumentali nel sito del MISE


Credito d'imposta formazione 4.0

Per consolidare le competenze nelle tecnologie abilitanti necessarie a realizzare il paradigma 4.0.

Si rivolge a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Tra le spese ammissibili:

- spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;

- costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione,

- costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;

- spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

Scopri di più sul Credito d'imposta sulla Formazione nel sito del MISE

Guarda il webinar "I crediti d'imposta per chi investe in innovazione: cosa c'è da sapere" realizzato dal PID Umbria, in cui vengono spiegate in modo semplice, le misure agevolative previste dal Piano Nazionale Trasizione 4.0.

Scopri tutte le misure previste dal piano Transizione 4.0


Credito d’imposta ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica, design e ideazione estetica

Stimolare gli investimenti in Ricerca e Sviluppo, Innovazione tecnologica, anche nell’ambito del paradigma 4.0 e dell’economia circolare, Design e ideazione estetica.

Si rivolge a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Sono escluse le imprese in stato di liquidazione volontaria, fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo senza continuità aziendale, altra procedura concorsuale. Sono inoltre escluse le imprese destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell’articolo 9, comma 2, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231.

Scopri di più sul Credito d'imposta su Ricerca e Sviluppo nel sito del MISE


Bonus Export Digitale

Sostegno all'internazionalizzazione delle micro e piccole imprese manifatturiere.

Il Bonus per l’Export Digitale è un contributo a fondo perduto di 4.000 euro per l’acquisto per almeno 5.000 euro, di soluzioni digitali utili all’internazionalizzazione

Scopri di più sul Bonus Export Digitale nel sito di Invitalia

Come presentare la domanda https://youtu.be/KaAnS2X5l4w


Digital Transformation

Digital Transformation è l'incentivo che favorisce la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese. Istituito dal Decreto Crescita, è promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito da Invitalia.

Scopri di più sulla Digital Transformation nel sito di Invitalia


Smart&Start Italia

Sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico in tutte le regioni italiane.

Scopri di più su Smart&Start Italia nel sito di Invitalia


Fondo per il trasferimento tecnologico

Il Fondo per il trasferimento tecnologico ha l’obiettivo di sostenere ed accelerare i processi di innovazione, crescita e ripartenza duratura del sistema produttivo nazionale, rafforzando i legami e le sinergie con il sistema della tecnologia e della ricerca applicata, attraverso un programma di sostegno al trasferimento tecnologico e al tessuto imprenditoriale operante nell’ambito dell’innovazione tecnologica.

Scopri di più sul Fondo per il trasferimento tecnologico nel sito del MISE


Progetti di ricerca e sviluppo per l’economia circolare

L’intervento del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, attivato con il decreto 11 giugno 2020, sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

Scopri di più sui Progetti di ricerca e sviluppo per l’economia circolare nel sito del MISE


Imprese dell’economia sociale: a partire dal 13 ottobre 2022

Finanziamenti agevolati fino a 10 milioni di euro per investimenti sul territorio per l’Economia sociale.

La misura agevolativa mira a semplificare l’accesso ai finanziamenti per i programmi di investimento delle imprese sociali, culturali e creative, e delle società cooperative con qualifica di onlus. Possono essere finanziati interventi a partire da 100mila euro e fino a 10 milioni.

Per approfondimenti vai alla sezione dedicata all'economia sociale sul sito del MISE


NEWS

Fondo per il sostegno alla transizione industriale

Domande dal 10 ottobre al 12 dicembre 2023

Opportunità per le imprese di qualsiasi dimensione, che intendono realizzare progetti di investimento per l'efficientamento energetico, l'installazione di impianti da autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, la riduzione dell’utilizzo delle risorse

Agevolazioni a fondo perduto dal 30% al 45% delle spese ammissibi

SCARICA LA SCHEDA


Fondo per le imprese ubicate all’interno dei comprensori sciistici nelle regioni del dorsale appenninico

Dalle ore 12 del 16 agosto 2023 e fino alle 12 del 30 settembre le imprese possono presentare domanda per la realizzazione di investimenti diretti ad incrementare la competitività e la sostenibilità del settore turistico.

Il finanziamento massimo concedibile per ciascun progetto è fino al 100% dello stesso e non può essere superiore ad euro 3.000.000,00."

Per conoscere codici ateco e tipologie di progetti finanziabili scarica la scheda informativa.

Link https://istanze.ministeroturismo.gov.it/


Incentivi Brevetti e Marchi: tra fine luglio e inizio agosto previsti i bandi

Il decreto direttoriale dello scorso 16 giugno e pubblicato in Gazzetta ufficiale riapre il percorso per la riapertura dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, previsti entro l'estate.

Per l’anno 2023 sono messi a disposizione 32 milioni di euro complessivi, così suddivisi: 20 milioni per Brevetti+, 10 milioni per Disegni+ e 2 milioni per Marchi+

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire:

  • dal 24 ottobre 2023 per Brevetti+ , per l'acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.
    dal 7 novembre 2023 per Disegni+, per la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello
  • dal 21 novembre 2023 per Marchi+, che prevede due misure per l’acquisto di servizi specialistici esterni. Misura A - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO e Misura B - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI

https://www.mimit.gov.it/it/incentivi/brevetti-marchi-e-disegni

https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/brevetti-marchi-e-disegni-emanati-i-bandi-2023


Voucher consulenza innovazione: dal 22 giugno le iscrizioni all'elenco esperti MIMIT

Dal 22 giugno e fino al 5 settembre è possibile presentare la domanda di iscrizione all'elenco esperti MIMIT. 

Scarica la scheda informativa per avere la sintesi delle istruzioni del MIMIT per iscriversi al suddetto elenco.

Fonte della news  https://www.mimit.gov.it/it/incentivi/voucher-per-consulenza-in-innovazione-secondo-sportello


Terni-Narni, 14,7 milioni per il rilancio dell’area di crisi industriale

Dal 6 giugno 2023 le imprese possono chiedere i finanziamenti della Legge 181, gestita da Invitalia.

Obiettivo della misura è la promozione ed il rafforzamento del tessuto produttivo locale e l’attrazione di nuovi investimenti; tra le iniziative ammissibili la realizzazione di programmi di investimento per la tutela ambientale.

Richiedi la scheda informativa dettagliata

Scopri di più sul sito di Invitalia


Proprietà intellettuale: voucher per le PMI europee dal Fondo dell'EUIPO

Dal 26 aprile 2023 è possibile inviare le domande per i voucher del Fondo per le PMI ‘Ideas Powered for business’ dell’EUIPO, rivolto a sostenere le PMI europee e proteggerne i diritti di proprietà intellettuale con una dotazione finanziaria di € 27.100.000 da esaurirsi entro l’8 dicembre 2023.

Possono presentare domanda le PMI europee, direttamente tramite un proprio rappresentante e online sul sito dell’EUIPO.


Tecnologie digitali negli ambienti produttivi manifatturieri: online la call del progetto europeo DREAM

Il progetto europeo DREAM (Digital Resilient Europe for Advanced Manufacturing) ha pubblicato una Innovation Open Call a sostegno di 35 progetti di digitalizzazione del settore manifatturiero, con scadenza il 25 maggio 2023.

In particolare, il bando punta a sostenere tramite dei voucher progetti di piccole dimensioni e orientati al mercato che coinvolgano PMI e che consistano nell'integrazione e nell'utilizzo di tecnologie digitali negli ambienti produttivi manifatturieri.



Contenuti correlati

Pagina
Punto Impresa Digitale-Impresa 4.0 (PID)
Iniziativa del sistema camerale a supporto dei processi di digitalizzazione delle imprese nel Piano nazionale Impresa 4.0
Pagina
PID - Assessment e assistenza tecnica
Servizio gratuito di self assessment, valutazione del grado di maturità digitale dell'impresa con il SELFI 4.0 e ZOOM 4.0 offerto dal Punto Impresa Digitale Umbria
Pagina
PID - Crescere in Digitale
Crescere in Digitale è un progetto promosso da Google, Unioncamere e Ministero del lavoro dedicato all'attivazione di tirocini formativi nel settore digitale.

Questa pagina ti è stata utile?