Salta al contenuto

Nell’ambito del programma “Frutta e verdura nelle scuole” finanziato dall’Unione Europea e realizzato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari Forestali in cooperazione istituzionale con Unioncamere, la Camera di Commercio dell’Umbria organizza alcune visite a scopo educativo presso luoghi di produzione di tali prodotti con l'obiettivo di coinvolgere i bambini al facendo loro conoscere le filiere e le produzioni locali di ortaggi freschi, verdura e frutta e come funziona il processo produttivo.

Il servizio richiesto

Le fattorie didattiche e le aziende di produzione di frutta, verdura e ortaggi freschi interessate a collaborare alla realizzazione delle visite guidate, che si svolgeranno tra maggio e la prima settimana di giugno 2022, devono garantire:

  • La disponibilità di ambienti, spazi, personale/esperti, attrezzature e materiali anche per eventuali laboratori didattici, non solo di coltivazione ma anche di trasformazione, che possono essere descritti nelle loro funzionalità e utilizzo (a titolo di esempio: serre, locali per lo stoccaggio prima dell’invio ai canali di commercializzazione, locali di trasformazione, etc.);
  • Un percorso educativo di approfondimento finalizzato a spiegare come si producono frutta e verdura e come questi arrivano ai punti vendita - possibilmente anche attraverso il coinvolgimento dei bambini con una “piccola esercitazione”;
  • Il rispetto degli obblighi di sicurezza dei visitatori durante il percorso;
  • La fornitura di una piccola merenda a base di frutta e/o verdura compresi i trasformati (ad. Es. spremute/succhi, centrifugati, estratti, mousse, purea di frutta, marmellate).
  • Il rispetto degli obblighi di sicurezza dei visitatori durante il percorso e delle vigenti normative in materia di prevenzione COVID-19;
  • La presenza di locali o ambiente coperti attrezzati con arredo indispensabile per la realizzazione delle attività didattiche in caso di maltempo e di almeno un servizio igienico destinato agli ospiti; presenza di aree delimitate dove i bambini possano consumare la merenda in sicurezza; capacità di ospitare un numero di bambini pari ad almeno 50 unità per visita con la presenza in azienda di un proporzionato numero di operatori dedicati.
Modalità organizzative

Il numero di alunni che effettueranno le visite nella singola struttura sarà determinato attraverso un calendario che assicura una adeguata combinazione logistica sulla base:

  • delle manifestazioni di interesse a collaborare da parte delle fattorie didattiche e/o le aziende agricole, agriturismi, ecc.;
  • della numerosità degli alunni di ogni plesso scolastico che intendono partecipare alle visite stesse;
  • della localizzazione delle strutture rispetto alle scuole aderenti.
Modalità di partecipazione

Le fattorie didattiche e/o aziende le aziende agricole, agriturismi, ecc. interessati a collaborare alla realizzazione delle visite guidate degli alunni, nell’ambito del programma “ Frutta e verdura nelle scuole ”, potranno far pervenire una manifestazione di interesse, redatta sul modulo allegato al presente avviso, entro le ore 12.00 di mercoledì 27 aprile 2022 all’indirizzo PEC cciaa@pec.umbria.camcom.it.
All’istanza deve essere allegato un valido documento di identità.

Si precisa che la suddetta manifestazione di interesse non vincola l’ente in alcun modo e che lo stesso si riserva l’insindacabile facoltà di annullare e/o sospendere in qualsiasi momento la procedura di selezione. Pertanto, le fattorie/aziende didattiche che manifestano interesse a partecipare non potranno avanzare alcuna pretesa, neanche di tipo economico e risarcitorio.

Allegati

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?