Salta al contenuto

Firma dell’accordo istituzionale per la tutela della legalità nel sistema economico tra la Legione Carabinieri Umbria e l’Ente camerale

Domani alle 11.30 a Perugia, presso la Sala del Consiglio della Camera di Commercio dell'Umbria

Data:

19-05-2022

Firma dell’accordo istituzionale per la tutela della legalità nel sistema economico tra la Legione Carabinieri Umbria e l’Ente camerale

Domani venerdì 20 maggio, alle ore 11,30 a Perugia, nella Sala del Consiglio della Camera di Commercio dell’Umbria, verrà formalmente sottoscritto l’Accordo istituzionale per la tutela della legalità nel sistema economico locale tra la Legione Carabinieri Umbria e l’Ente Camerale.

Oltre al Presidente della Camera, Ing. Giorgio Mencaroni, provvederà alla firma dell’Accordo il Comandante dei Carabinieri, Generale di Brigata Antonio Bandiera, alla presenza del Segretario Generale Dr. Federico Sisti e della Dirigente dell’Area Servizi amministrativi alle imprese e regolazione del mercato, Dott.ssa Giuliana Piandoro.

L’accordo scaturisce dalla necessità di rafforzare la collaborazione tra la nostra Camera e i Carabinieri in materia di legalità ed intensificare l’azione congiunta per la prevenzione ed il contrasto delle infiltrazioni di azioni criminose nell’economia del territorio e di ogni forma di illegalità.

L’attuale periodo di crisi economica, infatti, può costituire un rilevante fattore di rischio per una possibile diffusione di fenomeni criminali nel tessuto economico della nostra regione.

Grazie a questo accordo la Camera di Commercio metterà gratuitamente a disposizione della Legione Carabinieri Umbria l’accesso alla piattaforma informatica Regional Explorer-REX, realizzata dalla Società consortile InfoCamere S.c.p.a., che rappresenta un sistema innovativo di indagine e di intelligence rivolto specificamente alle Forze dell’Ordine, e consente l’individuazione più mirata di eventuali fenomeni anomali che coinvolgono set di imprese o di persone.

Il servizio Regional EXplorer - REX permette il monitoraggio del territorio sfruttando il patrimonio informativo proveniente dai dati del Registro delle imprese gestito dalle Camere di commercio. Grazie a questo innovativo strumento informatico i Carabinieri potranno accedere direttamente alla banca dati, che rappresenterà un valido aiuto per facilitare le attività di indagine e presidiare così la correttezza del mercato, individuando eventuali anomalie.


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

19-05-2022 15:05

Questa pagina ti è stata utile?