Il bando promuove il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico-culturale, ambientale dei comuni del cratere 2009 e 2016, con iniziative promosse dagli enti locali e dai soggetti pubblici in collaborazione con il mondo delle imprese e del settore non profit. Il contributo per ogni singolo progetto non potrà essere inferiore a 200 mila euro e superare i 2,5 milioni, elevato a 3,5 milioni di euro per i beni sottoposti a vincoli di tutela. Le risorse a disposizione del bando ammontano a 80 milioni di euro.

La presentazione delle domande è consentita a partire dalle ore 10.00 del 30 settembre 2022 fino alle ore 23.59 del 31 ottobre 2022.

Le richieste di informazioni e chiarimenti sono da inoltrare esclusivamente all'indirizzo infobando-sisma-2-2@unioncamere.it allegando il modello di richiesta (clicca qui per scaricarlo) opportunamente compilato in tutte le sue parti.


Questa pagina ti è stata utile?