Pubblichiamo l'indicatore di tempestività dei pagamenti, l'indicatore annuale dei tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi e forniture, e l'indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti.

Come previsto dal DPCM 22 settembre 2014, l'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo di corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

L'indicatore è costruito quale differenza tra la data di scadenza del pagamento e la data di invio del mandato di pagamento al Tesoriere e ponderato con gli importi pagati. Se positivo misura quindi il ritardo medio nei pagamenti delle Amministrazioni., se negativo indica invece che l'Amministrazione procede al pagamento delle fatture relative a transazioni commerciali mediamente prima della scadenza delle stesse.

Consulta l'indicatore tempestività dei pagamenti su Pubblicamera sez.INDICATORE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI