Salta al contenuto

Più vicini all’Europa, più vicini alle imprese

Prenderà il via nei prossimi mesi l'iniziativa della Camera di commercio, nell'ambito del progetto Erasmus+, volta a rafforzare la dimensione europea dei servizi erogati e della formazione, e a migliorare le competenze dello staff camerale, in particolare per l'apprendimento delle lingue e lo sviluppo delle competenze digitali

Data:

29-06-2022

Più vicini all’Europa, più vicini alle imprese

Si è conclusa positivamente la candidatura della Camera di commercio dell'Umbria al progetto Erasmus+ per la mobilità del personale. Un’iniziativa con la quale l'ente mira a rafforzare la dimensione europea dei servizi erogati e della formazione, e a migliorare le competenze dello staff camerale, in particolare per l'apprendimento delle lingue e lo sviluppo delle competenze digitali.


Il progetto ha una durata complessiva di mesi 18 e si svolgerà tra il 2022 e il 2024. Attraverso esperienze di breve durata ma intensive - dalla formazione al job shadowing - per il personale camerale si apriranno così nuove opportunità per acquisire competenze trasversali, scambi di buone pratiche, rapporti di cooperazione tra istituzioni.


Paese di destinazione, l’Irlanda, dove la Camera di commercio ha già avviato interlocuzioni con diversi soggetti istituzionali. Tra questi l’Istituto di Pubblica Amministrazione di Dublino, il cui ampio programma di formazione risponde pienamente alle esigenze di trasversalità delle proposte formative che devono essere sempre in linea con le contingenti esigenze del mondo imprenditoriale.


Ulteriore riferimento sarà la Camera di Commercio di Dublino, la cui missione è affine a quella della Camera umbra per molte tipologie di attività e di servizi, il che favorirà nello staff una maggior motivazione oltre che una più agevole replicabilità dei risultati di apprendimento e delle attività in affiancamento.


Infine il Dipartimento dei beni culturali e dell’ambiente della città di Dublino: tramite tale collaborazione si potranno apprendere nuove modalità di progettazione partecipata, si potranno avviare scambi di buone pratiche in materia di promozione turistico-culturale e di sostenibilità, si potrà conoscere una differente modalità di organizzazione lavorativa di carattere pubblico.


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29-06-2022 09:06

Questa pagina ti è stata utile?