Salta al contenuto

Un ulteriore passo, concreto e tangibile, verso la semplificazione e la riduzione dei tempi di attesa dei servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione. Non è più necessario recarsi presso gli uffici della Camera di Commercio dell’Umbria per vidimare i formulari di identificazione del rifiuto.

L’Ente mette a disposizione delle imprese un servizio del tutto gratuito. Si chiama Vi.Vi.Fir (vidimazione virtuale del formulario) ed è accessibile dal sito della Camera di Commercio al link www.umbria.camcom.it/limpresa-digitale/vi-vi-fir-vidimazione-virtuale-dei-formulari-dei-rifiuti. L'accesso può essere effettuato da una persona fisica che si autentica mediante identità digitale (CNS, SPID, CIE) come rappresentante dell'impresa che può delegare un soggetto terzo, anche esterno (come ad esempio un consulente o il personale delle associazioni di categoria). Nel sito https://vivifir.ecocamere.it/ è disponibile un'area dedicata e un video dimostrativo, per provare liberamente il funzionamento del sistema.

“Vi.Vi.Fir rappresenta una modalità alternativa alla “tradizionale” vidimazione effettuata presso gli sportelli camerali che resta sempre possibile- precisa il Segretario Generale, Federico Sisti - ma il servizio completamente digitalizzato e gratuito consente un notevole risparmio di tempo a chi fa impresa”.

Intanto la Camera di Commercio dell’Umbria propone per il prossimo 22 febbraio ore 9,30 un seminario on line sul tema “Cessazione di qualifica di rifiuto” per informare le imprese sulle nuove normative in materia. Iscrizione obbligatoria sul sito dell’ente www.umbria.camcom.it


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 14:08

Questa pagina ti è stata utile?