Per recuperare il diritto annuale erroneamente versato o versato in misura superiore al dovuto, il contribuente può presentare domanda di rimborso alla Camera di Commercio entro 24 mesi dal versamento stesso, a pena di decadenza.

La domanda va presentata presso l’Ufficio Diritto Annuale in carta libera.

Non si procede a rimborso se esistono debiti relativi ad annualità diverse da quella oggetto della richiesta.

E’ consigliabile dunque verificare preliminarmente gli importi con l’Ufficio.


Scarica il modello di rimborso