L’Organismo Indipendente di Valutazione (OIV), previsto dagli artt.13, comma 6, lett. g) e 14 del decreto legislativo n. 150/2009, svolge all’interno dell’amministrazione un ruolo fondamentale nel processo di misurazione e valutazione delle strutture e dei dirigenti e nell’adempimento degli obblighi di integrità e trasparenza posti alle amministrazioni.

L’Organismo - che riferisce direttamente all’organo di indirizzo politico-amministrativo - è nominato da questo per un periodo di tre anni. L’incarico può essere rinnovato una sola volta.

In base all’art. 6 comma 2 del D.P.R. 9 maggio 2016 n. 105, l'Organismo Indipendente di Valutazione svolge le funzioni e le attività di cui all'articolo 14 del D. Lgs. 27.10.2009 n. 150 con l'obiettivo di supportare l'amministrazione sul piano metodologico e verificare la correttezza dei processi di misurazione, monitoraggio, valutazione e rendicontazione della performance organizzativa e individuale.

Secondo quanto previsto dal suddetto D. Lgs. n. 150/2009, l’OIV:

- è responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dal Dipartimento della Funzione Pubblica in tema di performance

- garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione della performance, con particolare riferimento alla significativa differenziazione dei giudizi, nonché dell'utilizzo dei premi secondo quanto previsto dal D. Lgs. n. 150/2009 e dai contratti collettivi nazionali e integrativi, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità

- formula un parere preventivo e vincolante sull’aggiornamento annuale del Sistema di misurazione e valutazione della performance organizzativa e individuale

- monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e dell’integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso, anche formulando proposte e raccomandazioni ai vertici amministrativi

- promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità

- verifica l'andamento delle performance rispetto agli obiettivi programmati durante il periodo di riferimento e segnala la necessità o l'opportunità di interventi correttivi in corso di esercizio all'organo di indirizzo politico-amministrativo, anche in relazione al verificarsi di eventi imprevedibili tali da alterare l'assetto dell'organizzazione e delle risorse a disposizione dell'amministrazione

- misura e valuta la performance della struttura amministrativa nel suo complesso

- valida la relazione sulla performance a condizione che la stessa sia redatta in forma sintetica, chiara e di immediata comprensione ai cittadini e agli altri utenti finali, tenendo conto anche delle risultanze delle valutazioni realizzate con il coinvolgimento dei cittadini o degli altri utenti finali per le attività e i servizi offerti

- promuove la partecipazione dei cittadini, anche in forma associata, al processo di misurazione delle performance organizzative, anche comunicando direttamente all’OIV il proprio grado di soddisfazione per le attività e per i servizi erogati, secondo modalità stabilite dallo stesso OIV

- promuove la partecipazione degli utenti interni alle amministrazioni al processo di misurazione delle performance organizzative in relazione ai servizi strumentali e di supporto, secondo le modalità individuate dall’OIV

- verifica l'effettiva adozione dei sistemi di rilevazione del grado di soddisfazione degli utenti per le attività e per i servizi erogati, assicura la pubblicazione dei risultati in forma chiara e comprensibile e ne tiene conto ai fini della valutazione della performance organizzativa dell'amministrazione e in particolare, ai fini della validazione della Relazione sulla performance

- propone, sulla base del sistema di misurazione e valutazione, all'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l'attribuzione ad essi dei premi di risultato

- valuta l’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione di piani e programmi e altri strumenti di determinazione dell’indirizzo politico, in termini di congruenza tra risultati conseguiti e obiettivi predefiniti

- in materia di trasparenza e anticorruzione, l’OIV verifica la coerenza tra gli obiettivi di trasparenza indicati nel Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e quelli indicati nel Piano della Performance, valutando l’adeguatezza dei relativi indicatori e utilizzando le informazioni e i dati relativi all’attuazione degli obblighi di trasparenza ai fini della misurazione e valutazione delle performance sia organizzativa, sia individuale del responsabile della trasparenza e dei dirigenti dei singoli uffici responsabili della trasmissione dei dati. Inoltre, verifica i contenuti della Relazione annuale su trasparenza e anticorruzione, recante i risultati dell’attività svolta, predisposta dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) e trasmessa all’OIV e all’organo di indirizzo, ai sensi dell’art. 1, comma 14, della legge 06.11.2012 n. 190.

L’Organismo Indipendente di Valutazione della Camera di Commercio dell’Umbria è stato nominato con delibera della Giunta Camerale n.58 del 28.05.2021 e risulta così composto:

  • Prof. Luca Ferrucci - c.v.
  • Dr.ssa Giuliana Bazzurri -c.v.
  • Dr.ssa Antonella Greco -c.v. (dal 31 agosto 2021 la dr.ssa Greco ha sostituito il dr. Mauro Listante, che ha rassegnato le sue dimissioni)

Di seguito i compensi annui dei componenti dell'O.I.V.:

Presidente € 7.500,00
Componenti € 5.000,00